Cerca nel blog

lunedì 2 marzo 2015

LA CITTÀ


Una canzone del 1969, 'Com'è bella la città', del grande Giorgio Gaber (1939-2003) cantautore, commediografo e attore. Ha inventato il 'teatro canzone', un tipo di spettacolo teatrale su un tema specifico che include canzoni, monologhi e racconti.


Vieni vieni in città che stai a fare in campagna
se tu vuoi farti una vita devi venire in città.

Com'è bella la città , com'è grande la città
com'è viva la città, com'è allegra la città.

Piena di strade e di negozi e di vetrine piene di luce
con tanta gente che lavora, con tanta gente che produce.
Con le reclames sempre più grandi, coi magazzini le scale mobili
coi grattacieli sempre più alti e tante macchine sempre di più.

Com'è bella la città, com'è grande la città
com'è viva la città, com'è allegra la città.

Vieni vieni in città, che stai a fare in campagna
se tu vuoi farti una vita devi venire in città.

Com'è bella la città, com'è grande la città
com'è viva la città, com'è allegra la città.

Piena di strade e di negozi e di vetrine piene di luce
con tanta gente che lavora, con tanta gente che produce.
Con le reclames sempre più grandi, coi magazzini le scale mobili
coi grattacieli sempre più alti e tante macchine sempre di più.

Com'è bella la città, com'è grande la città
Com’è viva, la città com’è.

Vieni vieni in città che stai a fare in campagna
se tu vuoi farti una vita devi venire in città.

Com'è bella la città, com'è grande la città
com'è viva la città, com'è allegra la città.

Piena di strade e di negozi e di vetrine piene di luce
con tanta gente che lavora, con tanta gente che produce.
Con le reclames sempre più grandi, coi magazzini le scale mobili
coi grattacieli sempre più alti e tante macchine sempre di più.

Com'è bella la città, com'è grande la città
com'è viva la città ,com'è allegra la città.

Com'è bella la città , com'è grande la città
com'è viva la città, com'è allegra la città.

Piena di strade e di negozi e di vetrine piene di luce
con tanta gente che lavora con tanta gente che produce.
Con le reclames sempre più grandi coi magazzini le scale mobili
coi grattacieli sempre più alti e tante macchine sempre di più
sempre di più sempre di più sempre di più.