Cerca nel blog

mercoledì 31 ottobre 2012

Piranesi al CaixaForum

Un divertente articolo di Iñigo Domínguez sulla complicata maniera di essere italiano.

'Todo trámite o burocracia en Italia es así, o peor (...) Incertidumbre, intriga, misterio, vaguedad temporal y espacial, en un entramado de despachos organizados con criterios ajenos a toda lógica, como si en lo alto de la pirámide de mando hubieran colocado a un mono (...) Se oyen historias fabulosas, de verdad. En mi imaginación calenturienta siempre suceden en esos lóbregos laberintos de sótanos y mazmorras de los grabados de Piranesi. Esos dibujos inquietantes son para mí un gran icono de los mundos subterráneos de Italia.
http://www.elmundodecerca.com/dominguez/2012/10/30/cosas-normales-en-italia-34-laberintos/

 I labirinti di  Giambattista Piranesi si possono ammirare in questi giorni a Barcellona nel CaixaForum. Non perdeteveli!!!
http://www.agendacentrosobrasociallacaixa.es/ca/caixaforum-barcelona/2012-setembre-desembre-caixaforum-barcelona/les-arts-de-piranesi

lunedì 22 ottobre 2012

Autunno e sciarpe (otoño y bufandas)

Come si dice in italiano 'uno de octubre'?
Francesco Nuti ce lo dice cantando:

Primo ottobre
E' un giorno fantasioso
L'aria è mite
Qualcuno fa l'estroso

Le foglie cascano
Si ride a crepapelle
Non per le foglie
Ma forse anche per quelle

Acqua e limone
E gomma americana
C'è una commessa
Gli fo':"Ciao, Adriana!"

Le foglie cascano
Si ride a crepapelle
Non per le foglie
Per le commesse belle

Autunno e sciarpe
Giacchette di velluto
C'è una scimmietta
Sulle spalle di un barbuto

Le foglie cascano
Si ride a crepapelle
Non per le foglie
Per un paio di bretelle

Sette di sera
Non c'è l'ora legale
E un tuono annuncia
Un brutto temporale

Le foglie cascano
Si dire a crepapelle
Non per le foglie
Per l'acqua a catinelle

E primo ottobre
E' un giorno fantasioso
L'autunno incombe
Qualcuno fa l'esoso

Le foglie cascano
Ancora in abbondanza
Non per le foglie
E' morta ogni speranza

Tronchi di quercia
Che sembrano danzare
 Arance a spicchi
Che tentan di volare

Le foglie cascano
A più di cento all'ora
Anche gli ortaggi
Ti mandano in malora, malora

Corsi di nuoto
Nessuno ha preparato
Perché su foglie
Non c'è chi ha navigato

Le foglie cascano
Si ride a crepapelle
Un desiderio

Primo ottobre
E' un giorno fantasioso
E l'aria è mite
Qualcuno fa l'estroso

E primo ottobre
E' un giorno fantasioso

Primo ottobre
Primo
Primo
Primo
Oh primo
Primo
Oh Primo

Primo ottobre
Primo ottobre
Primo ottobre, è un giorno fantasioso, l'aria è mite, qualcuno fa l'estroso, le foglie cascano, si ride a crepapelle, non per le foglie, ma forse anche per quelle
Primo ottobre


Francesco Nuti nel suo splendore:



lunedì 15 ottobre 2012

Idee per il fine settimana



Se il fine settimana ti annoi e non sai che cosa fare (=si el fin de semana de aburres y no sabes qué hacer)

Se sei stufo di mangiare da solo (=si estás harto de comer solos)

Se vuoi esercitare il tuo italiano (=si quieres practicar tu italiano)

Se vuoi imparare l'italiano cucinando (=si quiere aprender italiano cocinando) o vuoi imparare a cucinare parlando italiano (=quieres aprender a cocinar hablando itaiano)

Se vuoi vedere un film in italiano sorseggiando un caffè (=si quieres ver una película italiana tomando un café)

Se vuoi leggere un libro in italiano ad alta voce (= si quiere leer un libro en italiano en voz alta)

Allora questo è il posto che fa per te (=entonces este es el sitio ideal para ti): AULA D'ITALIANO.

Ecco il programma dei corsi:
http://italianoconme.blogspot.com.es/p/proximos-talleres.html


venerdì 5 ottobre 2012

Canzone per il livello 0

La settimana è iniziata a gonfie vele (=viento en popa).
Quest'anno molte persone vogliono imparare l'italiano da 0  (=desde 0)
Allora, per quelli (=para los ) del Livello 0 una canzone facile facile (= muy facil) di Lorenzo Jovanotti, per iniziare a imparare i pronomi interrogativi.

Tanto Tanto Tanto (=mucho mucho mucho)



Che stai facendo? Lavoro.
Che cosa cerchi? L'oro.
Hai uno scopo? Credo.
Dove ti trovi? In Italia.
E come vivi? Suono.
Di dove sei? Toscano.
Qual è il tuo aspetto? Meno sereno di un tempo, ma non per questo stanco.
A cosa pensi? Al deserto.
Qual è il tuo impegno? Immenso.
Ed il tuo tempo? Denso.
Che risultati hai? Alti e bassi.
Che risultati hai? Alti e bassi.
Rido di me, di te, di tutto ciò che di mortale c'è
e che mi piace
tanto tanto tanto tanto tanto
Tanto tanto tanto tanto tanto
Tanto tanto tanto tanto tanto
Tanto tanto tanto tanto tanto

Come va il mondo? Male.
Come va il mondo? Bene.
Come va il mondo? Male.
Come va il mondo? Bene.
Rido di me, di te, di tutto ciò che di mortale c'è
e che mi piace tanto tanto tanto tanto tanto
Tanto tanto tanto tanto tanto
Tanto tanto tanto tanto tanto
Tanto tanto tanto tanto tanto

Che cosa fai? Vivo.
Quando sei in forma? Scrivo.
Innamorato? Credo.
E lei ti ama? A suo modo.
Come va il mondo? Male.
Come va il mondo? Bene.
Che dice il cielo? Tuona.
E la chitarra...suona!!!
Sei felice? A volte.
Hai distrazioni? Molte.
E la salute? Buona.
E la chitarra...suona!!!

Cosa ti piace? Viaggiare.
Tra il dire e il fare? Il mare.
Cosa ti piace? Viaggiare.
 Tra il dire e il fare? Il mare.
Cosa ti piace? Viaggiare.
Tra il dire e il fare? Il mare.
Cosa ti piace? Viaggiare.
Tra il dire e il fare? Il mare

Rido di me, di te, di tutto ciò che di mortale c'è
 e che mi piace tanto tanto tanto tanto tanto
Tanto tanto tanto tanto tanto
Tanto tanto tanto tanto tanto
Tanto tanto tanto tanto tanto

sei felice? quanto quanto quanto? tanto tanto tanto tanto..
qual'è il tuo impegno? quanto quanto quanto? tanto tanto tanto tanto..
innamorato? quanto quanto quanto? tanto tanto tanto tanto..
come va il mondo? quanto quanto quanto tanto tanto tanto tanto..
e tu come stai?

giovedì 4 ottobre 2012

Contro lo spreco (=contra el desperdicio)

Una pagina web italiana dedicata al riciclo creativo (=reciclaje creativo).

http://www.ioricreo.org/

'IoRicreo è un’associazione genovese nata nel 2007 dall’idea di due studenti universitari appassionati di ecologia e interessati a condividere le loro conoscenze in ambito di riciclo. Il suo obiettivo è promuovere ed incentivare la cultura del riuso creativo con cui ognuno di noi con piccoli gesti può ridurre il proprio impatto ambientale e contribuire a risparmiare risorse preziose'.